0 0
Muffins “pandoro”

Condividi nei tuoi social network

Oppure puoi copia incollare e condividere questo link

Ingredienti

Modifica calcolo porzioni:
Per 8 pandorini circa:
150 gr di farina 00
150 gr di farina manitoba
150 ml di latte tiepido
3 uova grandi
1 bustina di lievito di birra secco, oppure 30 gr di lievito madre secco
80 gr di burro/margarina a temperatura ambiente
100 gr di zucchero di canna
Sale
40 gr di miele
1 cucchiaino di pasta di vaniglia
Scorza di limone non trattato
Zucchero a velo per decorazione
Stampini per muffins (o pandorini, facoltativo) in silicone

Muffins “pandoro”

Caratteristiche:
  • Vegetariano
Tipo Cucina:

Un incrocio tra muffins e pandoro....davvero soffici e profumati....facili da fare, perfetti nel thè :D

  • 9 ore
  • Per 6 persone
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Per questa ricetta possiamo sia usare l’impastatrice, che fare a mano.

Prima di tutto, sciogliamo il lievito di birra (se usiamo questo) nel latte tiepido ed un pizzico di zucchero, per 10 minuti circa.

Poi, prima mettiamo le farine nella ciotola, zucchero, un pizzico di sale e giriamo; inseriamo le uova poi giriamo ancora.

Ora aggiungiamo il miele, la pasta di vaniglia, e con il latte a filo insieme al lievito, dobbiamo fare un impasto elastico, in caso ci regoliamo con altro latte a filo tiepido, finchè non diventa lavorabile con le mani (oppure finchè non si incorda nel gancio a foglia).

Ora aggiungiamo la scorza di limone, quanta ne vogliamo, poi lavoriamo l’impasto su un piano , cercando di non usare altra farina se possibile, finchè non diventa una bella palla soda e compatta, elastica.

Ricordiamoci di fare delle pieghe proprio come se fosse un pane, almeno per 3 volte di fila.

Possiamo guardare questo tutorial per il pane, in fondo ci sono alcune foto da seguire.

Tutorial: Il pane fatto in casa

Ora ungiamo una ciotola e lasciamo riposare l’impasto coperto con la pellicola, al buio e al caldo, per almeno 6-7 ore.

Sarebbe meglio con la luce accesa oppure farlo andare per 10 minuti, spegnerlo e aspettare che si sia intiepidito,  per mettere l’impasto.

Quando sarà pronto, dovrà raddoppiare di volume, ora lo rovesciamo delicatamente su un piano infarinato pochissimo, diamo una veloce impastata con le mani, ora dividiamo l’impasto in parti uguali, circa 6-8, che dovremo poi “pirlare” sigillando così ogni pallina per bene.

Mettiamo delicatamente ogni pallina in ogni buco per pandorini, poi li copriamo con un panno (no pellicola!) e lasciamo lievitare per almeno altre 2 ore circa.

 

Anche qua, consiglio il trucco del forno, come sopra.

Una volta pronti (potrebbero gonfiarsi tanto!) riscaldiamo il forno a 180° per 10 minuti.

Li cuociamo circa 20-25 minuti, sempre alla stessa temperatura.

 

Una volta dorati e cotti dentro, li stacchiamo subito dai buchi (altrimenti si induriscono) , lasciamo raffreddare completamente, poi li spolveriamo con lo zucchero a velo.

 

(Visitata 68 volte, 1 visite oggi)

Nadia Maffioli

Una mamma pazza con tante idee per la testa, tanti hobbies dove metto tutto il mio amore e passione, tra cui la cucina !!!

precedente
Lasagne carciofi e grana
successivo
Conservazione della pasta fresca
precedente
Lasagne carciofi e grana
successivo
Conservazione della pasta fresca