• Home
  • Pane
  • Impasto pane tibetano balep korkun
0 0
Impasto pane tibetano balep korkun

Condividi nei tuoi social network

Oppure puoi copia incollare e condividere questo link

Ingredienti

Modifica calcolo porzioni:
400 gr di farina 00 (oppure farina d’orzo se reperibile)
½ bustina di lievito di birra oppure 12 gr di lievito fresco
150 ml di acqua tiepida

Impasto pane tibetano balep korkun

Caratteristiche:
  • Senza lattosio
  • Senza Uova
  • Vegetariano
Tipo Cucina:

    Tanto tempo fà, vidi in una trasmissione di viaggi questa tipologia di pane, allora ho cominciato a fare ricerche su Internet.
    Poi ho scoperto che assomiglia molto al pane indiano , siccome le zone sono pressapoco le stesse, e questo è uno dei pani più usati sia in Tibet, che nel Nepal.
    Ovviamente hanno anche altre tipologie di pane, ma questo è davvero facile e veloce prepararlo.
    Io non trovo la farina d'orzo, usata molto in queste regioni, ma nulla vieta di farla con la farina normale. Un giorno che troverò quella d'orzo, proverò :)

    • 1 ora
    • Per 4 persone
    • Facile

    Ingredienti

    Procedimento

    Condividi

    Prima di tutto, seguiamo il tutorial per i consigli sul pane SOLO per vedere come si fa ad impastare il pane rapido (vedi foto).

    Tutorial: Il pane fatto in casa

     

    Mettiamo la farina in un recipiente, sbricioliamo direttamente il lievito (oppure aggiungiamo quello secco) e mescoliamo.

    Man mano mettiamo a filo l’acqua , dobbiamo impastare finchè non diventerà sodo ed elastico, in caso aggiungiamo altra acqua, poco alla volta.

    Trasferiamoci su un piano leggermente infarinato e continuiamo finchè l’impasto non sarà compatto ed elastico, massaggiamo circa 5-7 minuti.

    Una volta pronto, lo dividiamo in 4 pezzi uguali e diamo la forma di 4 palline.

    Ora dovranno lievitare in un posto caldo, buio, al coperto, per circa mezz’ora.

    Una volta trascorso il tempo, le riprendiamo e le lavoriamo sempre sullo stesso piano, le schiacciamo dando una forma pressochè rotonda, usando sia mani che mattarello.

    L’importante è che siano alte circa 1 cm.

     

    Ora seguiamo il procedimento scritte nelle ricette, per cuocere questo pane.

    (Visitata 31 volte, 1 visite oggi)

    Nadia Maffioli

    Una mamma pazza con tante idee per la testa, tanti hobbies dove metto tutto il mio amore e passione, tra cui la cucina !!!

    precedente
    Decalogo del risotto perfetto (o quasi…)
    successivo
    Pane tibetano balep korkun
    precedente
    Decalogo del risotto perfetto (o quasi…)
    successivo
    Pane tibetano balep korkun