HOME  |  CHI SONO  |  CONTATTI

Pinza de lat

Facile
  -   1 giorno

Questo dolce del Trentino è una torta di "riciclo" che facevano le persone povere, nata dalla capacità delle massaie di creare quasi dal nulla, da pane raffermo e latte, una gustosa merenda, ancora oggi molto apprezzata con tante e inevitabili varianti.
Le varianti sono influenzate dalla stagione, da ciò che offre la dispensa e dall’estro della cuoca.
In Trentino tradizionalmente le versioni sono due, una dolce ed una salata. La versione dolce può
essere ricoperta da fettine di mela o pere e spolverata di zucchero. Per ultimo, la farina bianca può essere sostituita da purea di patate.

Ingredienti

  • 300 gr di pane raffermo
  • 200 ml di latte di riso
  • 1 uovo
  • 100 gr di uvetta
  • 1 bustina di vanillina
  • Cannella in stecca
  • 150 gr di zucchero di canna


Procedimento

Facciamo a pezzettini il pane,poi lo bagniamo col latte,zucchero, l’uovo intero, la bustina di vanillina e grattiamo un po’ di cannella.
Schiacciamo bene con la forchetta finchè non diventa una poltiglia e lasciamo riposare in frigo 1 giornata intera.
Riprendiamo l’impasto,mettiamo a bagno l’uvetta con l’acqua calda 10 minuti,per poi strizzarla bene.
La aggiungiamo al tutto,imburriamo ed infariniamo una teglia per torte e rovesciamo l’impasto.
Riscaldiamo il forno a 200° per 10 minuti,per poi cuocere la torta 30 minuti, ma a 180° sempre alla stessa temperatura.
Gli ultimi 10 minuti li facciamo con la in modalità grill,così la torta diventerà dorata e più compatta.